Assicurati un cane di cui esser fiero!

assicurazione danni animali domesticiHai forse sentito dire dai tuoi parenti o amici che quando hai un cane sei anche obbligato ad assicurarlo?

Se questa voce è arrivata pure a te, probabilmente ti stai informando sui costi e sulle assicurazioni disponibili sul mercato.

Magari hai già uno o più cani da tempo, ma siccome il cane del tuo vicino ha aggredito un bambino che stava giocando al parco, non vorresti che la stessa cosa capiti anche a te.

Soprattutto dopo che hai saputo la cifra che ha dovuto sborsare di tasca sua per rimborsare i danni alla famiglia del bambino…

Ho pensato di scrivere questo articolo perché quando si parla di assicurare i danni causati dagli animali domestici si parla anche di assicurazione casa.

La cosa è praticamente inevitabile, perché per assicurare il tuo cane devi per forza di cose acquistare un’assicurazione di Responsabilità Civile sulla Vita Privata.

Quelle assicurazioni che vengono chiamate “Polizza del Capofamiglia” o “Responsabilità Civile Famiglia” e fanno parte della Sezione Responsabilità Civile (R.C.) della maggior parte delle polizze casa in commercio.

Questo tipo di assicurazione ti permette di proteggere il tuo patrimonio dalle richieste di risarcimento per i danni causati dal tuo cane.

Ma Attenzione!

Non stiamo parlando dei danni che il tuo cane fa a casa tua, come se ti disfa il divano a morsi o ti salta addosso e ti fa cadere dalle scale provocandoti la rottura di una gamba.

Ma parliamo di un’assicurazione che è a tutti gli effetti un’assicurazione di responsabilità civile per danni a terzi.

Ma chi sono questi “terzi” ??

In linguaggio assicurativo per “terzi” si intendono tutte le persone che non convivono con te e non sono legate a te da uno stretto grado di parentela.

Ad esempio NON sono considerati “terzi”, il coniuge, i genitori e i figli.

Ma per quale motivo dovresti stipulare un’assicurazione per i danni che può causare il tuo cane ad altri?

Partiamo dal fatto che se hai sentito dire che l’assicurazione per i cani è obbligatoria per legge, NON è affatto vero.

Se sei proprietario di un cane NON sei obbligato ad assicurarlo

Ma su questo blog non parlo di obblighi assicurativi, ma del senso che ha assicurarsi o meno contro quegli eventi che possono ridurre fortemente il tuo patrimonio economico o persino azzerarlo del tutto.

Uno di questi eventi potrebbe essere causato proprio dal tuo cane, dal tuo gatto o da qualsiasi animale domestico che possedete tu e la tua famiglia.

Perché è vero che se sei proprietario di un cane non esiste una legge che ti obbliga ad assicurarlo, ma la legge italiana dice comunque che sei civilmente responsabile dei danni causati dal tuo cane come lo sei per i danni causati dai tuoi figli minorenni.

Probabilmente, se hai navigato sul web cercando informazioni sull’argomento, avrai letto di un’ordinanza denominata “Tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressività di cani”.

L’ordinanza conteneva una lista di razze canine giudicate pericolose per le quali veniva previsto l’obbligo di guinzaglio e museruola quando si trovavano in luoghi pubblici

Questa ordinanza ha suscitato moltissime critiche, prima fra tutte:

“Non esistono razze canine più aggressive di altre. Il comportamento aggressivo di un cane è sempre collegato al rapporto tra uomo e cane”

Per questo motivo, l’ordinanza è stata modificata prevedendo degli obblighi per tutti i proprietari di cani a prescindere dalla razza del loro cane.

Gli obblighi previsti dalla normativa sono i seguenti:

  • utilizzo del guinzaglio nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico (escluse le aree per cani)
  • obbligo di portare sempre con sé una museruola (rigida o morbida) da mettere al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali, o quando richiesto dalle autorità
  • affidare il cane a persone in grado di gestirlo correttamente

Per quanto riguarda l’ultimo punto, NON vuol dire che devi mandare in giro il tuo cane con una dog sitter o con un istruttore di cani da guardia, ma significa che se mandi a spasso il tuo pit bull facendolo portare al guinzaglio da tuo figlio di 12 anni, forse non è una buonissima idea…

Se uno solo dei 3 obblighi che ti ho elencato non viene rispettato, anche se sei assicurato, la compagnia di assicurazione in base alle circostanze e all’importo del danno, potrebbe rimborsare il danneggiato applicando uno “scoperto”.

Questo significa che, se il tuo cane causa un danno da 10.000 € e in quel momento si trovava in un luogo pubblico senza guinzaglio, la compagnia potrebbe rimborsare solamente 8.000 € e i restanti 2.000 € dovrai rimborsarli di tasca tua.

Nel caso descritto la compagnia rimborsa l’80% del danno (8.000 €) applicando uno scoperto del 20% (2.000 €).

Lo scoperto è quindi quella percentuale del danno che non viene rimborsata dalla compagnia di assicurazioni ma dovrà essere rimborsata da te.

Ma non dovrai rimanere sulle spine, perché la percentuale dello scoperto non sarà a sorpresa, ma verrà indicata nelle condizioni generali di assicurazione che potrai consultare prima di acquistare la polizza.

Veniamo ora al vero motivo per cui dovresti acquistare un’assicurazione danni animali domestici che copre i danni che il tuo cane può causare ad altri

Ricapitolando:

È obbligatorio assicurare il tuo cane? NO

Mi consigli di assicurarlo? SÌ

Ti dico questo perché nessuno di noi ha la sfera di cristallo e non possiamo sapere neanche che cosa accadrà domani. Figurati se possiamo prevedere che cosa succederà nell’arco di tutta la nostra vita…

È proprio per questo che dovresti imparare a tutelarti e a proteggere la cosa più importante che sostiene l’economia della tua famiglia.

Sto parlando del tuo patrimonio!

Non puoi permetterti di fare anni e anni di sacrifici, accumulare una piccola fortuna per i progetti della tua famiglia e vederti sfumare tutti i tuoi risparmi in un baleno, solo per NON aver protetto il tuo patrimonio dagli imprevisti della vita quotidiana.

Ricordati che se porti il tuo cane a casa di amici e questo fa la pipì su un tappeto persiano di immenso valore, il responsabile sei tu perché sei il suo padrone.

Quindi quel tappeto dovrai rimborsarlo tu (se non sei assicurato).

Se stai passeggiando sul marciapiede e il tuo amato cane vede un altro cane su di una macchina e salta su quella macchina graffiandola, i soldi del carrozziere dovrai metterceli tu.

Se il tuo cane attraversa la strada di corsa all’improvviso e fa cadere un ciclista che cadendo sbatte la testa e va in coma, tutti i danni al ciclista saranno a carico tuo.

Ogni danno provocato dal tuo cane è come se fosse stato provocato da te.

Per questo motivo dovrà essere rimborsato da te!

E potrebbe costarti davvero caro, soprattutto in termini emotivi.

Te la prenderai con tuo figlio o tua moglie perché hanno voluto quel cane a tutti i costi anche se tu non eri d’accordo e ora per colpa sua vi ritrovate il conto corrente e i futuri stipendi pignorati senza neanche accorgervene.

E tutto questo perché i risparmi accumulati negli anni non sono bastati a coprire il danno causato dal vostro cane.

Capisci perché ha senso proteggere il tuo patrimonio con un’assicurazione di Responsabilità Civile che ti copre il rimborso di qualsiasi danno a cose o persone causato nell’ambito della tua vita privata?

Non so come la pensi, ma francamente mi sento di dirti che:

È molto meglio spendere 100€ l’anno per proteggere il tuo patrimonio dalle richieste di risarcimento danni fino a 1 milione di euro, piuttosto che mettere da parte 1 milione di euro e vederselo bruciare alla prima richiesta di risarcimento danni

Il ragionamento vale anche per le cifre più piccole.

Se ci pensi, con una media di 100 € all’anno puoi acquistare un’assicurazione di Responsabilità Civile sulla Vita Privata e proteggere il tuo patrimonio per 1.000.000 €. Se consideri 100 € all’anno per 100 anni fanno un totale di 10.000 €.

Per questo motivo è molto meglio proteggere il tuo patrimonio con un’assicurazione di responsabilità civile, piuttosto che andare avanti a risparmiare senza una logica.

A meno che non vuoi vivere sul filo del rasoio e rischiare di mandare la tua famiglia e tutti i vostri progetti in rovina SOLO per risparmiare una decina di euro al mese…

Ma la Responsabilità Civile sulla Vita Privata, non copre solo i danni causati dal tuo cane e da qualsiasi animale domestico che possiedi, ma anche i danni causati da qualunque persona risultante dal tuo Stato di Famiglia che è quel documento nel quale sono indicati i nominativi di tutte le persone residenti sotto il tuo stesso tetto.

Se vuoi entrare più nello specifico, il concetto di Responsabilità Civile viene spiegato nell’art. 2043 del Codice Civile:

“Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”

Analizzando questo articolo possiamo comprendere che:

  1. il risarcimento del danno dipende da “qualunque fatto”, quindi non solo dalle azioni, ma anche dalle omissioni (per es. puoi essere ritenuto responsabile di aver causato un incendio per non aver effettuato il “controllo fumi” della tua caldaia
  2. il fatto può essere “doloso” (cioè quando è voluto dal responsabile) oppure “colposo” (non voluto ma comunque dannoso)
  3. il danno deve essere “ingiusto”, cioè derivato da un comportamento non ammesso dal nostro diritto
  4. sarà responsabile e quindi obbligato a risarcire il danneggiato “colui che ha commesso il fatto” (ma ci sono casi in cui si è responsabili per fatto altrui, come nel caso di danni causati da figli minori o appunto da animali domestici)
  5. per “risarcire il danno” si intende che colui che ha commesso il fatto dovrà provvedere a far tornare i danneggiati nella stessa situazione in cui erano prima di subire il danno.

Sto scrivendo questo articolo perché se tu e la tua famiglia avete appena acquistato un cane, presumo che vogliate esser fieri di lui e non avere debiti con altre persone a causa sua.

Per questo, se vuoi assicurare il tuo cane, sappi che tutti i  danni causati dal tuo migliore amico, sono compresi nell’assicurazione di Responsabilità Civile Famiglia (detta anche assicurazione del capofamiglia) che si può inserire nella tua polizza casa.

Ma la sezione R.C. Famiglia non si limita a proteggere il tuo patrimonio dalle richieste di risarcimento per danni ingiustamente causati ad altri dai tuoi animali domestici.

Infatti sono compresi i danni causati “a terzi”:

  • dalla proprietà e dalla conduzione della tua abitazione principale e di quelle saltuarie
  • dall’utilizzo di elettrodomestici
  • dall’uso di biciclette e di imbarcazioni a remi o a vela (non dotate di motore ausiliario)
  • dai figli minori (anche quando sono in affidamento a persone che non vivono con te)
  • dalla pratica di sport a titolo ricreativo e non professionale
  • da incendio delle tue cose (quando le tue cose prendono fuoco e danneggiano le abitazioni confinanti alla tua)

Non mi stancherò mai di dire che quando decidi di acquistare una qualsiasi assicurazione di Responsabilità Civile, devi pensare a proteggere il tuo patrimonio da quei terribili imprevisti che possono rovinarti la vita per sempre.

Per intenderci, non devi acquistare una polizza di Responsabilità Civile sulla Vita Privata per assicurarti contro le richieste di risarcimento da 1.000 o 2.000 euro, ma per quelle richieste di risarcimento da 300.000 o addirittura 500.000 euro o superiori.

Perché se ti capita di causare un danno di questa rilevanza economica ad altre persone, manderai la tua famiglia in rovina per sempre, ti verranno pignorati il conto corrente e tutti gli stipendi futuri fino a che il tuo debito verso i danneggiati sarà completamente estinto…

Pensaci bene, perché come la R.C.Auto è obbligatoria, dovrebbe esserlo anche la R.C.Famiglia, ma ti consiglio di non aspettare che un’assicurazione diventi obbligatoria per iniziare a proteggere il tuo futuro e quello della tua famiglia, perché aspettare potrebbe costarti veramente caro, indipendentemente da quanto tu sia benestante.

Ricordati sempre che:

Prima di iniziare a costruire il tuo futuro, devi pensare a proteggere il tuo presente

Questo perché, come sai, senza presente non può esserci futuro, quindi non scommettere mai il tuo futuro e quello della tua famiglia per risparmiare 100 euro all’anno, perché non ne vale proprio la pena.

Perché correre un rischio che tutti noi possiamo evitare?

Per il solo motivo che questa assicurazione non è obbligatoria?

Riflettici, perché un’assicurazione che ti copre il rimborso dei danni causati dal tuo cane o comunque dai tuoi animali domestici, è molto importante, ma dovresti acquistarla anche se un cane non ce l’hai.

Spero di averti chiarito le idee sull’argomento.

Ma ora che ti ho avvisato e sei al corrente dei rischi che corri, spetta a te prendere la decisione…

Un caro saluto

Riccardo Fiorentini

 

PS: Se vuoi approfondire l’argomento e saperne di più su come funziona la sezione Responsabilità Civile di una polizza casa, trovi tutto al capitolo 5 della mia guida gratuita per assicurare casa che trovi a questa pagina

PPS: Hai trovato questo articolo interessante? Condividilo coi tuoi contatti sui social cliccando sui pulsanti qui sotto

SCRIVI QUI I TUOI COMMENTI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy